Categorie
narrativa italiana Recensioni

Addicted: ognuno ha un segreto da nascondere, e tu?

Buonasera cari lettori!

Sono tornata dopo un paio di mesi. Mesi in cui ho dovuto affrontare grandi ostacoli e cercare di tenere insieme le redini di tutto. Mesi in cui ho dovuto mettere in stand-by (non del tutto però) la mia più grande passione: la lettura. Questo è il motivo per cui mi sono trovata costretta ad interrompere blog e pagine social di Lettrice Per Passione.

Ma ora sono qui!!

Riapro i battenti col botto, parlandovi di un thriller che mi ha molto colpito e che mi è piaciuto un sacco! Il thriller in questione è: “Addicted” di Paolo Roversi edito SEM.

Il tema principale del romanzo è l’addiction, l’ossessione maniacale; il libro, infatti, racconta la storia di un gruppo formato da sette persone, ognuna con la propria ossessione, prese in cura da una psichiatra londinese, Rebecca Stark. Questi personaggi intraprenderanno un percorso di cura all’interno di una villa lussuosa nel sud Italia. Non tutto, però andrà come previsto… o forse sì?

Come ho scritto sopra, Addicted è un thriller che mi è piaciuto molto. Credo che Roversi sia riuscito ad inserire in armonia tutti gli elementi caratterizzanti il genere. Sono, infatti, presenti i misteri, i segreti, i colpi di scena; insomma, tutti quei tratti che fanno provare quel brivido alla schiena che piace tanto agli appassionati del genere in questione. Inoltre, un altro aspetto che ho apprezzato molto è stato la presenza di una buona dose di “scervellamento” che mi ha reso partecipe all’azione e curiosa di conoscere la verità dietro uno o l’altro atteggiamento.

Roversi, con una scrittura spiccia, ma di effetto, riesce a catturare ed ammaliare il lettore, che seguirà le vicende dei personaggi con una curiosità crescente.

Consiglio senza dubbio questo bel thriller, che merita di essere letto!!

Scheda tecnica e descrizione.

TITOLO: Addicted

EDITORE: SEM

DATA DI PUBBLICAZIONE: Gennaio 2019

PREZZO DI COPERTINA: € 16,00

AUTORE: Paolo Roversi

GENERE: Thriller psicologico

FORMATO: Cartaceo (192 pag.)

VOTO: 4/5

Rebecca Stark è una brillante psichiatra londinese che ha messo a punto un innovativo sistema per guarire la gente dalle proprie ossessioni. Il metodo Stark è così efficace che un magnate russo, Grigory Ivanov, decide di affidarle la conduzione della Sunrise, la prima di una serie di cliniche all’avanguardia, disseminate in tutto il pianeta, che aiuteranno le persone ad affrancarsi dalle loro peggiori addiction. Viene così lanciata una campagna pubblicitaria a livello mondiale. Il primo centro apre in Italia, in Puglia, all’interno di un’antica masseria ristrutturata, circondata da campi e ulivi. Un posto perfetto per accogliere i pazienti che, come parte integrante della cura, dovranno lavorare, cucinare e dedicarsi alle pulizie. Vivranno, insomma, come una piccola comunità isolata. Fra le centinaia di richieste che arrivano vengono selezionati sette candidati da diversi Paesi: Lena Weber, ossessionata dalla perfezione fisica; Jian Chow, web designer e hacker voyeur; Rosa Bernasconi, una ragazza tecno dipendente; Claudio Carrara, giocatore d’azzardo compulsivo; Julie Arnaud, manager ninfomane; Tim Parker, trader cocainomane; e, infine, Jessica De Groot, autolesionista. All’inizio della terapia tutto sembra girare nel migliore dei modi ma, ben presto, alcuni pazienti scompaiono misteriosamente. Complice una pioggia torrenziale che tiene segregati gli ospiti, impedendogli la fuga e ogni contatto con l’esterno, comincia da quel momento un macabro gioco al massacro.

Addicted